Indice di Inclusività. Il Lavoro come elemento di ricchezza sistemica e NON come diritto individuale.

Tag

, , , ,


RoyPort_Incarn_archQuanto più è grande il numero dei cittadini che prendono parte al lavoro come singoli quanto maggiore è la ricchezza come gruppo: è questo l’approccio virtuoso verso cui tendere, per passare da una concezione assistenzialista e ideale a una più pragmatica ed efficace.

Se consideriamo l’Italia del 1955, in un famoso discorso sulla Costituzione si affermava che “è compito di rimuovere gli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo della persona umana [..] per dare lavoro a tutti, dare una giusta retribuzione a tutti, dare la scuola a tutti, dare a tutti gli uomini dignità di uomo. (Calamandrei). A distanza di tanti anni si interpretano si gli alti valori dei padri costituenti ma di contro anche l’esogenità della concezione passata del lavoro.

Oggi è quantomai chiaro che il lavoro inteso come diritto sia sempre più una finzione in sé e in un contesto in cui l’economia si è ridotta a Continua a leggere

La velocità reticolare della moneta come misura di ricchezza

Tag

, , ,


Sin dagli ani ’30 le scienze sociali hanno sviluppato metodologie per rappresentare e misurare le relazioni sociali tra soggetti, gruppi o entità molto grandi.
Solitamente si fa riferimento a una rete sociale come un qualsiasi gruppo di persone connesse tra loro da diversi legami sociali (es. conoscenza casuale, vincoli familiari, rapporti lavorativi), come sarebbe invece utilizzare le reti sociali per descrivere il sistema economico?

Rielaborare il sistema economico sotto forma di rete sociale in cui i legami tra soggetti sono le transazioni economiche tra gli stessi sarebbe importante per ricostituire un modello più equilibrato. Infatti il moderno sistema giuridico-economico contiene Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.